Versione Data Cosa è cambiato

3.1.0.7(IT)

27/05/2022

Aggiornamento alle specifiche PEPPOL BIS 3.0.9 - may release 2022.

Cambiamenti alle code lists e ai tool di validazione

  • Aggiunta una regola con severità “warning” per la validazione del formato del “Swedish organisation numbers” (ICD/EAS 0007). La severità passerà a “fatal” con la Fall release 2022;

  • Corretto un errore che provocava la comparsa di errori in sede di caricamento/utilizzo di file di schematron in alcuni convertitori/tool di file XLS;

  • Modificata da “warning” a “fatal” la severità della regola PEPPOL-COMMON-R043 (ICD 0208) relativa alla validazione del formato del “Belgian organisation numbers”, come annunciato nella Fall release 2021;

  • Corretta la regola PEPPOL-T77-R001 che veniva erroneamente ignorata in casi di omissione dell’indicazione del periodo di validità;

  • Aggiunta una regola con severità “warning” per la validazione del formato del “Australian ABN” (ICD/EAS 0151). La severità passerà a “fatal” con la Fall release 2022;

  • Aggiunti i codici 0214, 0215 e 0216 alla codifica ICD e adeguati gli artefatti di validazione;

  • Aggiunti i codici 0147, 0170, 0188, 0215 e 0216 alla codifica EAS e adeguati gli artefatti di validazione;

  • Rimozione della ripetizione del codice TSP dalla codifica UNCL7143.

3.1.0.6(IT)

08/11/2021

Aggiornamento alle specifiche PEPPOL BIS 3.0.8 - Fall release 2021.

Cambiamenti alle code lists e ai tool di validazione

  • Aggiunta una regola con severità “warning” per la validazione del formato del “Belgian organisation numbers” (ICD:0208). La severità passerà a “fatal” con la Spring release 2022;

  • Aggiunte delle regole con severità “warning” (non bloccante) per la validazione dei formati degli identifier italani (ICD/EAS:0201, 0210, 0211 and EAS 9906 and 9907). La severità passerà a “fatal” con la Spring release 2022;

  • Aggiunti i codici relativi alle unità di trasporto (tir16-085) e alla tipologia di confezionamento (tir16-090) per allineamento ai codici della lista CEF. (O1, O2, O3, O4, O5, O6, O7, O8, O9, OG, OH, OI, OJ, OL, OM, ON, OP, OQ, OR, OS, OV, OW, OX, OY, OZ, P1, P3, P4, SX);

  • Aggiunti i codici UOM (Unit of Measure) IUG, KWN, KWS, ODG, ODK, ODM, Q41, Q42, XZZ per allineamento ai codici della lista CEF.

3.1.0.5(IT)

03/05/2021

Aggiornamento alle specifiche PEPPOL BIS 3.0.7 - Spring release 2021.

Cambiamenti alla specifica (Documentazione)

  • Aggiornato il logo Peppol con il nuovo design.

  • Modificate le regole PEPPOL-T16-R009 e PEPPOL-T16-R010, prima riferite al “Buyer Party” ed ora rispettivamente a “Seller party” e “Originator customer party”.

Cambiamenti alla sintassi

  • Aggiunta descrizione e tir id al campo cac:DespatchAddress/cbc:ID.

Cambiamenti alle code lists e ai tool di validazione

  • Codifica ICD: eliminate le informazioni di contatto dai dettagli dei codici (ove presenti).

  • Codifiche aggiornate per allineamento alla EN16931 e al profilo BIS Fatturazione:

    • Codifica ICD: aggiunti i codici 0210 (Codice Fiscale), 0211 (Partita IVA), 0212, 0213;

    • Codifica EAS: aggiunti i codici 0210 (Codice Fiscale), 0211 (Partita IVA), 0212, 0213. Rimosso 9956

    • Codifica UOM: aggiunti 49 nuovi codici alla Recommendation 20 and 21.

3.1.0.4(IT)

13/11/2020

Aggiornamento alle specifiche PEPPOL BIS 3.0.6 - hotfix.

Cambiamenti alla sintassi

  • Corretta la cardinalità del cac:DespatchLine/cac:OrderLineReference/cac:OrderReference a 0..1 (prima 1..1), ora in linea con la BIS (Documentazione).

Cambiamenti alle code lists e ai tool di validazione

  • Rimossa la regola PEPPOL-T16-R002 che faceva scattare un warning se il cac:OrderReference/cbc:ID fosse assente.

3.1.0.3(IT)

06/11/2020

Aggiornamento alle specifiche PEPPOL BIS 3.0.5 - Fall release 2020.

Cambiamenti alla specifica (Documentazione)

  • Aggiornato il testo nel paragrafo 6.2. Riferimento all’Ordine, per chiarire l’uso del riferimento all’ordine.

Cambiamenti alla sintassi

  • Aggiunto un nuovo Business Term opzionale a livello di testata: "Shipping label" (tir01-p036);

  • Aggiunto un nuovo Business Term opzionale a livello di riga: "Delivery location ID" (tir01-p037).

Cambiamenti alle code lists e ai tool di validazione

  • Regola PEPPOL-COMMON-R040: "GLN deve avere un formato valido secondo le regole GS1". Modificata la gravità da "warning" a "fatal" (la regola è stata introdotta nella fall release del 2019 con gravità “warning” per evitare interruzioni ma con l’intenzione di modificarla a "fatal" dopo 6-12 mesi);

  • Codifica EAS: aggiunto codice 0209, rimosso codice 9958. Regola Peppol aggiornata conseguentemente;

  • Codifica ICD: aggiunti i codici 0205, 0206, 0206, 0207, 0208, 0209;

  • Codifica Currency codes (ISO 4217): eliminati i codici duplicati.

3.1.0.2(IT)

22/09/2020

Cambiamenti alla sintassi

Correzione refuso nella cardinalità dei seguenti campi, ora obbligatoria (1..1):

  • ID 14.3 - cbc:DeliveredQuantity

  • ID 14.8.3.1.2 - cbc:Measure

  • ID 14.8.3.2.2 - cbc:Measure

  • ID 14.8.3.3.2 - cbc:Measure

Cambiamenti al pacchetto esempi

Correzione refuso sull’indicazione del Codice Fiscale quando inserito nel cac:Partyidentification, ora preceduto dalla stringa "CF:" invece di "IT:CF:".

3.1.0.1(IT)

13/05/2020

Aggiornamento alle specifiche PEPPOL BIS 3.0.4 (Despatch Advice 3.1).

3.0.3.1(IT)

20/04/2020

La presente versione recepisce le modifiche a valle della consultazione pubblica effettuata tra 16 e 27 Marzo 2020 (nota, la comunicazione è stata inviata il 16, non il 13). La specifica DDT 3 diventerà obbligatoria a partire dal 30 settembre 2020.

3.0.3.beta02(IT)

24/02/2020

Codifiche ufficiali mappate su requisiti e significati italiani.

3.0.3.beta01(IT)

21/02/2020

Sintassi aggiornata con estensioni. CustomizationID modificato per riflettere l’estensione applicata.